Kateryna Titova

"Lei è una rivoluzionaria, tecnicamente brillante e controcorrente; non è una punk della musica classica, ma non aderisce neppure al modello del musicista classico convenzionale. È un'artista in grado di raccontare storie con le proprie mani", ha scritto l'MDR in occasione della pubblicazione del CD di debutto di Kateryna Titova su opere di Rachmaninov (Sony Classical, 2009).

Kateryna Titova

"Lei è una rivoluzionaria, tecnicamente brillante e controcorrente; non è una punk della musica classica, ma non aderisce neppure al modello del musicista classico convenzionale. È un'artista in grado di raccontare storie con le proprie mani", ha scritto l'MDR in occasione della pubblicazione del CD di debutto di Kateryna Titova su opere di Rachmaninov (Sony Classical, 2009).

LA MAGA DEL VIRTUOSISMO

Kateryna è nata in Ucraina nel 1983 ed è cresciuta in Russia. Da quando ha 5 anni suona il pianoforte. Ha studiato a Charkow e Mosca, a Münster e Dresda, Manchester e Bologna. Dopo numerose performances e diversi periodi di soggiorno in ogni parte del mondo, ha deciso di stabilirsi in Germania, dove oggi ha messo radici con la sua famiglia.

Kateryna Titova ha ricevuto un primo o un secondo premio in 20 concorsi internazionali di pianoforte: nel 2002 al concorso Alicia de Larrocha di Andorra; nel 2004 al concorso International Russian Music Piano in California a San José; nel 2005 al concorso internazionale Anton Rubinstein di Dresda; nel 2008 al concorso James Mottram International Piano di Manchester; nel 2013 alla Spanish Composers International Piano Competition di Madrid.

Video

"La fantasia", afferma la Titova, "è un dono esclusivo di noi esseri umani. È la capacità di creare nella nostra mente immagini che nella realtà non esistono."

Come solista e musicista da camera, Kateryna Titova ha suonato in tutta Europa, Russia, Ucraina e negli Stati Uniti, con orchestre come la Netherlands Symphony Orchestra, la Moscow Symphony Orchestra, la Vienna Chamber Orchestra, la Philharmonie der Nationen o la Filarmonica di Praga diretta da Maxim Vengerov. Da ricordare anche i concerti tenuti per il Mecklenburg-Vorpommern Festival, per il Bad Kissingen Summer Festival, per l'International Music Festival a Viana do Castello in Portogallo, la Dresden State Opera, la Laeiszhalle di Amburgo, la Vienna Konzerthaus, la Lesinsky Hall Zagreb e la Bridgewater Hall di Manchester.

PLEASE SELECT YOUR LANGUAGE

0   Strumenti a confronto

Privia

Privia

Zur privia Serie
CELVIANO Grand Hybrid

CELVIANO Grand Hybrid

Zur grandhybrid Serie
Celviano

Celviano

Zur celviano Serie
Mini

Mini

Zur mini Serie

Qui potete selezionare gli strumenti per il confronto.

###comparison_layer_select_###